LAO Le Arti Orafe

In occasione della mostra di fine anno scolastico della scuola LAO – Le Arti Orafe, con sede a Firenze in via dei Serragli, tenuta il 30 giugno 2022, ho avuto modo di ammirare il lavoro dei futuri gioiellieri e orafi.
In esposizione le opere relative ai tre anni di corso e i risultati del corso breve per la realizzazione di gioielli sostenibili.
https://www.artiorafe.it/


La scuola

Corso breve per la realizzazione di gioielli sostenibili

Le opere degli studenti dal 1° al 3° anno

Corsi incisione e incassatura

Workshop Charlotte Vanhoubroeck

"L'artista in residenza 2022 a LAO

Charlotte Vanhoubroeck

L'artista in residenza di quest'anno a Le Arti Orafe è stata la storica dell'arte e artista di gioielli belga Charlotte Vanhoubroeck, che è stata invitata a LAO dal 23 aprile al 3 luglio dopo aver vinto il LAO Special Prize 2022.

Dal 2020 Charlotte Vanhoubroeck sta facendo un dottorato di ricerca in arti presso la PXL-MAD School of Arts, Hasselt. La sua ricerca artistica coinvolge i gioielli sentimentali di Louise-Marie d'Orléans, prima regina dei belgi. Questi pezzi sentimentali e commemorativi, che purtroppo sono andati perduti, contenevano un tempo importanti e intime informazioni biografiche su Louise. Sulla base di una ricerca d'archivio, Charlotte sta riattivando questi gioielli, al fine di reintrodurre al pubblico questa regina quasi dimenticata.

Durante il suo soggiorno a LAO, Charlotte si è concentrata principalmente sulla riattivazione dei gioielli che commemoravano la madre di Louise. Maria Amalia di Napoli e Sicilia era in parte di origine italiana e Louise è nata a Palermo, in Sicilia. Continuare la sua ricerca in un ambiente più vicino al luogo di nascita di Louise, supportato dalle strutture offerte da LAO, ha generato lo spazio mentale necessario a Charlotte per avviare il suo processo di creazione. Gli oggetti e gli scritti, esposti qui alla mostra finale, mostrano le meraviglie e le peregrinazioni di Charlotte su nuovi progetti. Questi disegni riflettono la maternità, la solitudine e il desiderio e onorano i tradizionali mestieri italiani e fiorentini."
"Workshop con gli studenti del LAO

"Fare" Storia

Riattivare i tesori perduti dei gioielli del passato

Verso la fine della sua residenza, Charlotte Vanhoubroeck è stata invitata a tenere un seminario di quattro giorni agli studenti del 2° anno di LAO. L'obiettivo di Charlotte era mostrare agli studenti come il nostro patrimonio storico può essere utile ai creatori di (gioielli) in modi molto arricchenti. Di conseguenza, ha sviluppato un seminario che mette in luce la rilevanza artistica e il potenziale del materiale storico, in particolare della gioielleria storica.

Il seminario è stato un misto di lezioni interattive e un compito pratico. Ogni giorno sono stati mostrati, discussi e confrontati esempi stimolanti di oreficeria storica con il lavoro di makers contemporanei. Inoltre, gli studenti sono stati invitati a lavorare sul proprio "caso di riattivazione", basato sui gioielli raffigurati sui ritratti storici. Attraverso una serie di esercizi individuali e di gruppo, ogni studente è stato motivato a ridisegnare il pezzo perduto sui propri ritratti, da un punto di vista contemporaneo. In modo giocoso gli studenti sono stati, passo dopo passo, stimolati a modificare i loro modi di fare, a pensare con materiali nuovi e non convenzionali ea riflettere sui loro metodi. Alla fine quasi tutti sono stati in grado di progettare un pezzo che riecheggiava la storia, ma allo stesso tempo corrispondeva ai propri stili "personali""
https://www.charlottevanhoubroeck.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!